pollo alla paprika

Ali di pollo alla paprika

Quante volte avete visto storcere il naso alla proposta del pollo per pranzo o cena?

Molti non amano questo tipo di carne ( se non per la cotoletta ) perchè a detta di tanti non è molto saporita.

Il pollo alla paprika è la giusta soluzione a quelli che dicono che non amano la carne di pollo perchè non ha sapore.

Il pollo alla paprika di sapore ne ha eccome!!! Ma sopratutto userete per questa ricetta dei tagli economici come le ali – perfette per questa ricetta se volete realizzare dei bocconcini da servire come finger food ( come nel mio caso ) – o le cosce ( anche dette fusi ) più carnose e adatte ad essere servite nel piatto.

L’unica cosa che vi servirà, oltre al pollo naturalmente, per realizzare questa ricetta è la papika che io utilizzo nelle sue varie tipologie, piccante, dolce e affumicata.

Preparate le spezie e cucinate con me!

  • Difficoltà: Bassa
  • Preparazione: 20 minuti
  • Marinatura: 1 notte
  • Cottura: 15 minuti
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Molto Basso
pollo alla paprika

Ingredienti:

  • Ali di pollo 16
  • Paprika dolce q.b.
  • Paprika piccante q.b.
  • Paprika affumicata q.b.
  • Aglio 1 spicchio
  • Olio Evo Q.b.
  • Sale q.b.
  • Tabasco ( facoltativo )

Procedimento:

Per preparare le ali di pollo alla paprika dovrete innanzitutto eliminare dalle ali le penne più grandi ( aiutandovi con una pinzetta o con le mani ), tagliare l’escrescenza che si trova all’estremità dell’ala, eliminare la peluria, se presente, passandole sul fuoco del fornello e separare la parte più sottile da quella più polposa con un coltello. Infine sciacquate bene le ali sotto l’acqua corrente.

Mettete le ali di pollo all’interno di un contenitore e aggiungete i vari tipi di paprika, sale, lo spicchio d’aglio schiacciato e un pò di olio, massaggiate bene la carne affinché tutti gli ingredienti vadando a cospargere la superficie e trasferite il tutto all’interno di un sacchetto da congelatore o, se ne avete, un sacchetto da sottovuoto che andrete poi a sigillare.

A scelta potrete decidere se aggiungere alla marinatura del Tabasco.

Lasciate in frigo a marinare tutta la notte se dovete farle a pranzo o preparatele al mattino per cucinarle a cena.

Passato il tempo utile alla marinatura, fate scaldare all’interno di una padella abbastanza capiente – da contenere tutta la carne – dell’olio e quando sarà abbastanza caldo mettete le ali a rosolare a fiamma viva, rigirando spesso affinché la pelle diventi croccante ma non bruci.

Fate cuocere per almeno 20 minuti, mettete ad asciugare su carta assorbente e servite ben calde accompagnate dalle salse che preferite.

Volete altre ricette con il pollo? Cliccate qui.

Se vi piacciono le mie ricette e volete rimanere aggiornati seguitemi sulla mia pagina Facebook cliccando qui.