Cipolline borettane in agrodolce ( con e senza bimby )

Cipolline borettane in agrodolce ( con e senza bimby )

Le Cipolline borettane, almeno qui a Parma, sono un classico a tavola, servite nelle trattorie insieme ai salumi e alla torta fritta.

Conosciuta in tutta Italia, la cipolla borettana a differenza delle altre ha un il bulbo dalla forma appiattita, piccole dimensioni ed un bel color paglierino, prende il suo nome da Boretto, un comune in provincia di Reggio Emilia, in cui veniva coltivata fin dal 1400. Oggi però gran parte della produzione avviene nel parmense.

Oggi vi propongo la ricetta delle cipolline borettane in agrodolce e con l’utilizzo dell’aceto balsamico come sostituto del classico aceto di vino bianco.

Potete servire le cipolline borettane in agrodolce come contorno, in aggiunta in cottura alla carne, in un panino insieme alla spalla cotta o abbinate a delle scaglie di parmigiano reggiano.

Cosa ne dite di provarle? Cucinate con me!

cipolline borettane

Ingredienti :

  • Aglio 1 spicchio
  • Olio e.v.o. 35 g
  • Cipolline borettane 400 g
  • Sale 5 g ( 1 cucchiaino )
  • Zucchero 20 g
  • Aceto Balsamico 30 g

Procedimento :

  1. Pelate le cipolline borettane e lo spicchio d’aglio.
  2. In una pentola rosolare nell’olio lo spicchio d’aglio tritato finemente, unire le cipolline borettane e lasciarle dorare, aggiungere sale, zucchero, aceto balsamico e coprire, cuocere a fuoco basso mescolando di tanto in tanto fino a che saranno pronte. Potete aggiungere acqua, durante la cottura in caso di bisogno.
  3. Lasciate intiepidire prima di servire.
cipolline borettane

Procedimento con bimby:

  1. Mettere nel boccale aglio e olio: 3 sec/ vel. 5.  Riunire sul fondo con la spatola, cuocere 3 min/Varoma/vel.1.
  2. Aggiungere le cipolline sbucciate, il sale, lo zucchero e l’aceto balsamico: 15 min/Varoma/vel.Soft/antiorario senza misurino.
  3. In caso di bisogno prolungare la cottura di 5 minuti.

Volete altre idee per il contorno? Provate anche le melanzane grigliate, troverete la ricetta cliccando qui.

Se vi piacciono le mie ricette e volete rimanere aggiornati seguitemi su Facebook cliccando qui .



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.