primi piatti/ Senza categoria

Orecchiette cime di rapa e vongole

orecchiette rape e vongole 2

 

Da quando ho aperto il blog mi sono ripromessa di pubblicare ricette che siano un pò originali,cercando di proporre ricette della tradizione e ricette rivisitate,come in questo caso dove alle classiche orecchiette con le cime di rapa ho deciso di abbinare le vongole .
Ho assaggiato questa ricetta in un ristorante di cucina partenopea ma nella versione scialatielli con friarielli e vongole e mi sono piaciuti moltissimo tanto da riproporla a voi in versione pugliese 🙂 .
La ricetta risulterà particolare ma al tempo stesso facilissima da realizzare, e potrete (come in molte delle mie ricette)preparare il condimento mentre portate a bollore l’acqua e cuocete le orecchiette con le cime di rape.

Ripropongo molto volentieri questa ricetta in occasione della tappa pugliese di oggi 13 Maggio 2017 del Giro d’Italia e grazie all’Associazione Italiana Food Blogger – AIFB e alla sua iniziativa legata al 100° Giro d’Italia, per la tappa che attraverserà la mia regione partendo da Molfetta per arrivare nella splendida Peschici, voglio proporre questo primo piatto legato alle mie origini con un tocco marinaro visto il tragitto dei ciclisti oggi.

Per preparare questo piatto per 4 vi serviranno:

  • 320 gr di orecchiette (vanno benissimo quelle secche)
  • 500 gr di cime di rape
  • 500 gr di vongole
  • 1 spicchio d’aglio
  • olio evo qb
  • sale qb
  • 1 peperoncino

Solitamente in pescheria trovate le vongole già  spurgate dalla loro sabbia ma per non correre il rischio di ritrovarvi a masticare insieme al mollusco qualcosa di meno simpatico io vi consiglio di ripetere l’operazione a casa mettendo le vongole in un recipiente e coprendole con acqua naturale (meglio se di bottiglia) e aggiungendo 1 cucchiaio e 1/2 di sale grosso per ogni litro di acqua utilizzato lasciate le vengole in acqua e sale per 4 o 6 orecambiando l’acqua ogni 2 ore circa (vi regolerete in base alla sabbia che troverete nel fondo del recipiente).

Dopo che le vongole saranno ben spurgate procedete con il pulire le rape,in commercio se ne trovano di sacchetti già pronti di sole cime,che sono sicuramente più veloci da utilizzare e anche se costano un pò di più non avrete scarti.

Mettete sul fuoco la pentola con l’acqua salata e portate ad ebolizione,in una casseruola mettete l’olio,il peperoncino tritato e lo spicchio d’aglio intero,fate rosolare e aggiungete le vongole,coprite con un coperchio e lasciate schiudere a fuoco moderato basterà meno di un minuto e appena vedrete le prime vongole schiudersi,girate con un cucchiaio di legno e lasciate ancora qualche secondo,poi spegnete la fiamma e coprite di nuovo,lasciate ancora mezzo minuto in pentola,in poco tempo si schiuderanno tutte con il calore interno alla pentola,scartate quelle che sono rimaste chiuse perchè segno di una probabile morte del mollusco o della presenza di sabbia.
Per evitare tutti i rischi di sabbia filtrate l’acqua che hanno prodotto le vongole in fase di cottura ma non buttatela vi servirà per condire la pasta.

Al bollore dell’acqua versate le cime di rape e dopo 2/3 minuti aggiungete le orecchiette e fate cuocere,quandosaranno pronte scolate e aggiungete le vongole,l’aqua filtrata  e mescolate bene e servite,aggiungete dell’olio evo e servite.

Potete abbinare a questo piatto un buon bicchiere di Greco di tufo servito freddo.

orecchiette rape e vongole

 

You Might Also Like