pasta frolla

Pasta Frolla ricetta con e senza Bimby

La pasta frolla è di sicuro uno degli impasti con maggiore varietà di utilizzo, biscotti, crostate dai gusti più disparati adatti a tutti i palati e a tutti i gusti.

La pasta frolla ha origini molto antiche, pare infatti che una pasta molto simile fosse già conosciuta attorno all’anno Mille e che venisse prodotta dopo l’introduzione della canna da zucchero dal Medio Oriente, la ricetta venne perfezionata e utilizzata nelle più svariate ricette tra la fine del Seicento e l’inizio del Settecento .

Quella che vi propongo oggi è la pasta frolla classica da realizzare con l’aiuto di un mixer o del bimby.

Cucinate con me!

Ingredienti :

Zucchero a velo 100 g

Burro a pezzetti 200 g

Farina 00 370 g

Uova 1

Sale 1 pizzico

Vanillina 1 bustina

Preparazione :

Versare la farina in un mixer ( potete utilizzare la planetaria allo stesso modo, sarà sufficiente utilizzare la foglia) insieme al burro freddo ridotto a pezzetti, azionare le lame a più riprese fino ad ottenere un composto sabbioso. 

Spegnere le lame e unire lo zucchero a velo insieme all’uovo leggermente sbattuto e alla vanillina, azionare il robot per pochi istanti, abbassando la velocità, non appena il composto si sarà amalgamato trasferitelo sulla spianatoia e compattare velocemente con le mani, il tempo necessario per ottenere un panetto liscio ed omogeneo e avvolgerlo nella pellicola trasparente.

Preparazione con Bimby :

Mettere nel boccale lo zucchero e polverizzare: 15 sec./vel. 10. Riunire sul fondo con la spatola. Aggiungere il burro, la farina 00, l’uovo, il sale e la vanillina, impastare: 30 sec./vel. 5.

Trasferire l’impasto sul piano di lavoro, compattarlo in un panetto e avvolgerlo nella pellicola trasparente.

Lasciate riposare in frigorifero per almeno un’ora, un consiglio che posso darvi è quella di preparare la frolla la sera prima perché più sta in frigo più il glutine si rilasserà e il burro avrà tempo per raffreddarsi, lasciare riposare per 10-12 ore, quindi, sarebbe ancora meglio.

Preriscaldare il forno a 180°C.

Rivestire la placca del forno con carta forno oppure lo stampo da crostata con carta forno e tenere da parte.

Riprendere la pasta frolla, togliere la pellicola trasparente e riporla tra due fogli di carta forno. Con il matterello stendere l’impasto fino a uno spessore di 5 mm.

Rivestire con la pasta lo stampo da crostata precedentemente preparato o con degli stampi per biscotti ritagliare nelle forme scelte e sistemarle sulla placca precedentemente preparata. Per la crostata bucherellare il fondo con i rebbi di una forchetta così da evitare rigonfiamenti.

Cuocere i biscotti per 10-12 minuti (180°C) e la crostata per 15-20 minuti (180°C), comunque finché dorata. Togliere con attenzione dal forno. Lasciare raffreddare completamente su una gratella per dolci prima di decorare, farcire o conservare in un contenitore ermetico.

Io per farcire la crostata nella foto ho utilizzato la mia preferita: la marmellata di limoni, ma voi potete utilizzare quello che preferite.

Se vi piacciono i biscotti e mettere le mani in pasta provate i miei cookie con gocce di cioccolato troverete la ricetta cliccando qui.

Se vi piacciono le mie ricette e volete rimanere aggiornati seguitemi su Facebook cliccando qui .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.