antipasti/ Secondi piatti

Sautè di vongole

sautè di vongole

Avete mai provato il sautè di vongole?

Le vongole, perfette su un piatto di spaghetti, sono ottime anche gustate da sole, il sautè di vongole è un piatto semplice da preparare, fatto di pochi ingredienti di ottima qualità, perfetto come secondo di pesce o anche come antipasto. 

Il sautè è un piatto di origine francese che deve il suo nome alla tecnica di cottura nella quale i cibi vengono fatti saltare in padella a fuoco vivo, tecnica usata generalmente per i molluschi, principalmente cozze e vongole, ed è considerata un metodo di cottura salutare in quanto vengono usati pochi condimenti. 

Potete realizzarlo scegliendo le vongole che preferite ci sono quelle più piccole (più saporite ma meno scenografiche) e quelle veraci (con la conchiglia più scura e il mollusco dotato di due antennine nerastre) le prime oltre ad essere più facili da trovare, costano di solito qualche euro di meno, la scelta dipende dal vostro gusto se volete un piatto più saporito o più scenografico. Ricordate che le vongole devono essere sempre vive e vendute in retine dotate di etichetta che specifichi la provenienza e la data di confezionamento dei molluschi.

Cosa ne dite, prepariamo insieme il sautè di vongole? Cucinate con me!

  • Difficoltà: Bassa
  • Preparazione: 2 ore per spurgare le vongole
  • Cottura: 15/20 minuti
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Basso
sautè di vongole

Ingredienti :

  • Vongole Veraci 1 kg
  • Olio Evo q.b.
  • Aglio 1 spicchio
  • Vino Bianco 1 bicchiere
  • Prezzemolo q.b.
  • Peperoncino q.b.

Procedimento :

  1. Preparare le vongole

    Prima di procedere con la cottura bisogna far spurgare le vongole, per non trovarsi difronte a spiacevoli sorprese, le vongole si trovano sui fondali e sono spesso piene di sabbia, prendetele, sciacquatele e lasciatele a riposo in una ciotola piena di acqua e di sale per almeno due ore, ricordandovi di cambiare l’acqua almeno due volte, per far si che spurghino, mettete 35 g di sale per litro di acqua. 
    Passate le due ore, sciacquatele sotto l’acqua corrente e verificate con le mani battendole una ad una su di un piano per assicurarvi che non ne siano rimaste alcune piene di sabbia.

  2. Cottura

    In un’ampia padella soffriggete l’aglio e il peperoncino nell’ olio extravergine di oliva, unite le vongole e fatele saltare a fuoco vivace coperte con un coperchio fino a quando le valve non si saranno aperte.
    Sfumate con il vino bianco e aggiungete il prezzemolo tritato.
    Lasciate evaporare il vino spegnete e servite il sautè di vongole accompagnato da crostini o fette di pane abbrustolito.

  3. L’idea in più

    Potete aggiungere al soffritto di aglio olio e peperoncino qualche pomodorino fresco a spicchi.

Vi piacciono le vongole? Se volete la ricetta degli spaghetti cliccate qui per le orecchiette con cime di rapa e vongole ciccate qui .

Vi piacciono le mie ricette? Per rimanere sempre aggiornati lasciate un like alla mia pagina Facebook cliccando qui !

You Might Also Like