Torta Angelica con e senza Bimby

Torta Angelica con e senza Bimby

La torta angelica arriva nel blog dopo aver cercato per diverso tempo un dolce che potesse incontrare il mio gusto da non amante del “troppo dolce”.

Ho visto questa ricetta in un gruppo di condivisione ricette per il bimby e ho deciso di provarla, apportando qualche modifica, ho sostituito e diminuito il lievito, utilizzato meno burro e per le gocce di cioccolato la mia scelta è caduta sulla variante fondente.

Sono molto felice del risultato la torta è ottima sia nella consistenza che nel sapore, non troppo dolce come piace a me e perfetta anche da poter dare al mio bambino che, come me, non ama i sapori troppo dolci…

Volete servire un dolce buongiorno alla vostra famiglia? Cucinate con me la torta angelica!!!

Ingredienti:

  • Farina Manitoba 300 g
  • Farina 00 250 g
  • Latte 220 g
  • Zucchero 80 g
  • Olio e.v.o. 50 g
  • Uova 1
  • Lievito di birra disidratato 5 g ( 1 cucchiaino )
  • Sale 1 pizzico
  • Burro 20 g
  • Gocce di cioccolato fondente 200 g
Torta Angelica

Procedimento:

  1. Scaldare il latte e fate sciogliere al suo interno il lievito e lo zucchero.
  2. Su di una spianatoia mettere la farina a fontana, formare una cavità al centro e aggiungere l’uovo, l’olio , un pizzico di sale e versare pian piano il latte caldo impastando come si fa per la pasta fresca.
  3. Lavorate l’impasto fino ad ottenere un impasto liscio e morbido.
  4. Mettere il panetto all’interno di un recipiente, coprire con la pellicola e lasciar lievitare per 3 ore.
  5. Passate le 3 ore, stendere il composto sulla spianatoia, spennellare con il burro fuso, distribuire su tutta la superficie le gocce di cioccolato fondente, quindi arrotolatela su lato più lungo lasciando la chiusura sul fondo
  6. Tagliare il rotolo a metà con un coltello separare le due parti e intrecciare.
  7. Mettere la treccia all’interno di una teglia circolare imburrata precedentemente ( potete anche metterla direttamente su un foglio di carta forno io ho scelto una teglia a cerniera perchè volevo un dolce più alto ).
  8. Far lievitare per ulteriori 60/90 minuti.
  9. Spennellare la superficie con del latte e cuocere in forno statico a 180° per circa 40 minuti, a metà cottura controllare che la ciambella non sia troppo scura in superficie, nel caso coprire con della stagnola e continuare la cottura. 
  10. Sfornare e lasciar raffreddare.

Procedimento Bimby:

  • Scaldare il latte con il lievito e lo zucchero 37° velocità cucchiaio.
  • Aggiungere farina, uovo, olio e il pizzico di sale e impastare per 3 minuti modalità spiga.

Siete sempre alla ricerca del dolce per la colazione? Provate anche la mia torta zebrata, troverete la ricetta cliccando qui.

Se vi piacciono le mie ricette e volete rimanere aggiornati seguitemi su Facebook cliccando qui .



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.